Notre Dame e l’indignazione selettiva